Select Page

Individuazione dei punti di forza tramite la ricerca di eccezioni

  Esercizio 30-60 min. Cliente

Una tecnica chiave nella terapia focalizzata sulla soluzione è prima identificare e poi analizzare i momenti in cui il reclamo o il problema presentato da un cliente non si è verificato. Il professionista invita il cliente a considerare cosa c’era di diverso quando il problema era assente (Molnar e de Shazer, 1987). Piuttosto che concentrarsi su chi, cosa, quando e dove dei problemi, trovare un’eccezione concentrandosi su chi, cosa, quando e dove dei tempi di eccezione. Di conseguenza, i clienti diventano consapevoli dei loro punti di forza rispetto ai loro obiettivi, piuttosto che delle loro carenze rispetto ai loro problemi.

Obbiettivo

L’obiettivo di questo strumento è duplice. In primo luogo, può essere utilizzato per valutare la capacità di un cliente di affrontare sfide e problemi. In secondo luogo, concentrarsi sulle eccezioni può aumentare la consapevolezza e la fiducia del cliente nella propria capacità di creare soluzioni per se stesso. Questo processo può quindi aiutare ad aumentare il senso di autoefficacia del cliente e generare speranza per il futuro.

Consigli

    • Se il cliente non è in grado di rispondere alle domande della fase 2 (non vede ancora i pezzi degli obiettivi che stanno accadendo), è consigliabile che il professionista comunichi rispettoso riconoscimento del fatto che questo è davvero un compito difficile Inoltre, il professionista può incoraggiare il cliente a essere curioso di sapere dove emergerà per primo il cambiamento.

 

    • Quando il professionista aiuta il cliente a tradurre le sue azioni in punti di forza, è consigliabile esplorare / applicare ogni forza alla volta alla presentazione. Spesso i miei clienti hanno difficoltà a sintetizzare troppi punti di forza e ad applicarli tutti in una volta.

 

    • Quando il professionista ha motivo di credere che le eccezioni si stiano effettivamente verificando ma che il cliente minimizza o nega la loro presenza, è consigliabile selezionare la formulazione per la “richiesta di eccezioni” che presume che il cambiamento sia invece di chiedere “Ci sono volte che pezzi di questo stanno accadendo? ” il praticante può chiedere deliberatamente: “Parlami delle volte in cui stanno accadendo pezzi di questo in questi giorni.”

 

    • È possibile che una particolare eccezione non sia correlata a Questa è un’informazione importante perché concentrarsi sull’uso dei punti di forza che sono alla base di questa eccezione può far perdere tempo e sforzi che sarebbero meglio spesi nella ricerca di eccezioni e punti di forza più rilevanti. Per determinare l’importanza di un’eccezione della soluzione, il professionista può chiedere: “Se ciò accadesse di più, che differenza farebbe?”.

Descrizione dello strumento

 

Istruzioni

Passaggio 1: eccezioni in passato

C’è stato un tempo in cui questo problema non era un problema o in cui si presentava con minore gravità?
 
Com’era a quel tempo?
 
Cosa stavi facendo invece in quel momento?
 
Se hai già affrontato questo problema, l’hai superato con successo prima? Se è così, cosa pensi di aver fatto per farlo accadere?
 

Se il cliente non è in grado di rispondere a questa specifica domanda relativa al problema, il professionista può decidere di procedere con una domanda formulata più in generale:

Di fronte a un ostacolo travolgente, qual è il tuo modo migliore per superarlo?
 
Qual è stato il progetto di maggior successo che hai mai affrontato e cosa ti ha reso vincente?
 

Affrontare con successo sfide o difficoltà può essere considerato un punto di forza. Quali dei tuoi punti di forza personali hai utilizzato per affrontare le difficoltà attuali o altri problemi in passato?

Questi sono i punti di forza che il mio cliente ha impiegato in passato per affrontare il problema:

 
 
 
 
 

Forza # 1

Forza n. 2

Forza n. 3

Forza # 4

Forza # 5

 
   

Passaggio 2: eccezioni nel presente

Concentriamoci sulle cose che vorresti cambiare. Ci sono delle parti – non importa quanto piccole – che stanno già accadendo in questi giorni?
 
Come hai fatto esattamente a realizzare questo cambiamento positivo?
 
Quali sono stati i passaggi specifici che hai intrapreso? Fammi vedere i tuoi pensieri e le tue azioni …
 

 

Quali dei tuoi punti di forza personali hai utilizzato per realizzare questo cambiamento positivo? Tradurre insieme al professionista le azioni correnti in punti di forza.

Questi sono i punti di forza che il mio cliente impiega attualmente per avvicinarsi ai suoi obiettivi:

 
 
 
 
 

Forza # 1

Forza n. 2

Forza n. 3

Forza # 4

Forza # 5

Passaggio 3: eccezioni in futuro (compiti a casa)

Tra ora e la prossima volta che ci incontriamo, fai attenzione a quei momenti in cui i problemi sono inesistenti o quando sembrano essere meno gravi. Nello specifico, prestare attenzione a ciò che è diverso in questi tempi. In che modo i tuoi pensieri o comportamenti sono diversi che li portano?

La prossima volta, vorrei che mi descrivessi cosa era diverso e quali azioni hai intrapreso. Puoi utilizzare il modulo a pagina 7 per descrivere la situazione e l’azione che hai intrapreso.

Inoltre, prova a nominare le tue azioni in termini di punti di forza. Ad esempio, se sei stato in grado di onorare i tuoi bisogni personali dicendo “no” a un’offerta, potresti aggiungere l’etichetta di forza “cura di sé o autocompassione” a questa azione.

Descrizione del momento in cui il problema non si è verificato o è meno grave. Cosa c’era di diverso?

Cosa ho fatto per farlo accadere? Che tipo di azioni ho intrapreso (o non intrapreso).

Quale forza stavo usando forse qui?